Pedagogia della disabilità Briganti

Forum didattico del corso di Pedagogia della disabilità, Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Suor Orsola Benincasa di Napoli, organizzato da Floriana Briganti


    lezione 1 aprile - video domotica

    Condividere
    avatar
    lettera carmen

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 23.03.09
    Età : 28

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  lettera carmen il Ven Apr 03, 2009 7:34 pm

    Vedere quanto la tecnologia possa migliorare la vita delle persone disabili lascia senza parole. Osservando il video in aula, la cosa che mi ha colpito di più è vedere come Andrea, il ragazzo disabile che vive nella casa domotica, abbia la sua << autonomia>> nel vivere in casa da solo , tanto che i genitori sono tranquilli nel farlo vivere da solo. In aula, inoltre, si è parlato che vivendo in una casa domotica, il disabile può non poter socializzare con il momdo esterno. Beh io penso che questo sia sbagliato, in quanto far vivere un disabile in una casa domotica non significa rinchiuderlo in essa ed estraniarlo dal resto del mondo. Con essa si cerca di far vivere autonomamente e dignitosamente un disabile, non farlo sentire un peso, ma farlo sentire utile. Ma la cosa che mi è dispiaciuta di più è stata quando ho appreso che queste case o alcune tecnologie in particolari hanno un costo elevato e solo in pochi possono permettersele. Allora mi domando perchè lo stato non fa qualosa nel poter garantire con finanziamenti agevolati l'acquisto di quetsi ausili importanti per far vivere autonomanete un disabile.

    Margherita Fioretto

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  Margherita Fioretto il Ven Apr 03, 2009 7:37 pm

    La tecnologia offre soluzioni sempre più interessanti, avanzate ed articolate che sono in grado di dare nuove opportunità e risolvere per garantire l'autonomia di un utente disabile.
    Qui la tecnologia è figlia del sociale. A mio avviso la domotica non va vista come un punto di arrivo, e sottolineare solo la maggiore autonomia circoscritta alla casa, ma ci si deve focalizzare sul fatto che è un punto di partenza per far si che tutte le infrastrutture, i luoghi siano accessibili a tutti!!

    marcella del sole

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 01.04.09

    la domotica

    Messaggio  marcella del sole il Ven Apr 03, 2009 7:37 pm

    La domotica potrebbe essere un valido mezzo per rendere "quasi" completamente indipendenti e autonome le persone diversamente abili e le persone anziane,ma siamo sicuri che tutto ciò di cui abbiamo bisogno noi esseri umani sia solo un computer che ci apra il frigorifero o piuttosto siamo,nonostante siano in molti a negarlo,bisognosi anche noi di affetto,compagnia e oso dirlo AMICIZIA!
    avatar
    chiacchio filomena

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 23.03.09
    Età : 29

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  chiacchio filomena il Ven Apr 03, 2009 7:52 pm

    [b]Mentre guardavo il video in aula della casa domotica non facevo altro che pensare a quanto è grande la capacità della tecnologia e a quanto lavoro c'è dietro.
    Penso che la domotica rivesta un ruolo intelligente nella vita delle persone disabili e delle persone anziane, poichè hanno la possibilità di affrontare la vita di tutti i giorni con più serenità e semplicità,in modo che non gli manchi nulla e che si sentano soprattutto più autonomi.
    Io definisco questa tipologia di casa: intelligente e accogliente, prima che domotica e non una casa d'abbandono dove lasciare le persone "malate" sole e senza affetto... come ha forse pensato qualcuno che parlava proprio di questo particolare IMPORTANTE ma in modo sbagliato;
    inoltre credo che invece di soffermarci a parlare solo di questo argomento dovremmo occuparci TUTTI ma soprattutto lo STATO del perchè solo in pochi si occupano delle sovvenzioni ecc, dei problemi di queste persone e di quante di loro hanno VERAMENTE le possibilità di ottenere una casa domotica.
    bom

    chiacchio filomena
    avatar
    carmen lemma

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 23.03.09
    Età : 30
    Località : Ercolano (NA)

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  carmen lemma il Ven Apr 03, 2009 11:01 pm

    Non conoscevo la domotica prima di aver visto il video in aula e devo dire che la mia prima impressione e' stata di stupore nel constatare come la tecnologia sia arrivata a pensare a una casa "su misura" per i diversamente abili dando loro la possibilita' di essere piu' autonomi e migliorare la loro qualita' di vita.Tuttavia anch'io mi chiedo quanti ne possono usufruire visto i costi cosi' elevati e quanto tale scelta possa influire negativamente sulla socializzazione.Il mio dubbio e' che tale tecnologia su misura possa creare un mondo fittizio dove il disabile sentendosi piu' sicuro e protetto,finisca per isolarsi...
    avatar
    iannini michela

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 25.03.09
    Località : Caivano(NA)

    lezione 1aprile video domotica

    Messaggio  iannini michela il Ven Apr 03, 2009 11:53 pm

    Nel video che la prof ci ha fatto vedere in aula della casa "domotica" vediamo Andrea, un ragazzo disabile, che grazie alla tecnologia in essa presente migliora la qualità della sua vita e si và affermando così l'autonomia e l'indipendenza.Infatti in essa può anche non esserci la presenza fisica di un educatore o del genitore permettendo quindi al disabile di gestirsi da solo senza allontanarlo dai suoi affetti e dal suo ambiente.
    avatar
    Federica_Fusco

    Messaggi : 41
    Data d'iscrizione : 18.03.09
    Età : 29
    Località : Napoli

    Domotica

    Messaggio  Federica_Fusco il Sab Apr 04, 2009 12:32 am

    L'idea è sicuramente all'avanguardia e perfetta per far si che il disabile possa acquistare la sua reale autonomiaa...
    ma su questo ho poche semplici parole da dire...
    "Quante persone realmente si possono permettere tutto questo?"

    null'altro da aggiungere...

    Mazza Antonia

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 20.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  Mazza Antonia il Sab Apr 04, 2009 11:54 am

    Prima di visionare i video in aula della casa domotica non ne conoscevo nemmeno l'esistenza...poi guardando il video sulla casa domotica sono rimasta sbalordita da ciò che la tecnologia è stata in grado di fare per migliorare la vita dei disabili, in particolar modo di quelli con handicap motori, ovvero di creare una casa all' avanguaria in cui tutti gli impianti sono controllati tramite un software personalizzato in quanto attraverso un schermo tv/touch-screen
    è possibile controllare se il gas è spento , se le luci sono accese ,se le finestre sono chiuse , se ci sono presenze in casa, e altro ancora...questa casa quindi è stata creata per garantire al disabile una propria autonomia nell'ambiente in cui vive senza richiedere l'aiuto di terzi.In questo senso tale casa rappresenta una dimensione rassicurante e di benessere per il disabile, ma purtroppo la medaglia non ha una sola faccia, se la medaglia viene capovolta è possibile scorgere tanti aspetti negativi...uno dei tanti è quello di isolare il disabile non tanto dai contatti umani... ma dall' ambiente esterno,o meglio da tutto ciò che circonda la vita dell'uomo; pertanto secondo me la casa domotica é una "gabbia dorata" poichè limita l'autonomia della persona disabile alle quattro mura di un edificio... inoltre non è una casa accessibile a tutti in quanto richiede una cospicua risorsa economica...che purtroppo la maggioranza delle persone non ha!!!
    avatar
    Erica De Angelis

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 19.03.09
    Età : 28
    Località : napoli

    domotica e disabilità

    Messaggio  Erica De Angelis il Sab Apr 04, 2009 12:02 pm

    il filmato visto in aula ha mostrato una casa super-tecnologica, una casa fatta su misura per il disabile;bhè sotto un certo punto di vista potremmo dire che è perfetta per dare assistenza e perchè no autonomia al disabile ma ci sono 2 cose che mi lasciano perplessa: la prima è che una casa del genere è davvero costosa e non certo tutti se la possono permettere (...andiamo incontro ad un ulteriore differenziazione ossia il disabile di serie A e uno di serie B), in secondo luogo, all'esterno della casa, per strada,nella metro,alla stazione restano lo stesso le barriere architettoniche che bloccano l'autonomia del disabile e la sua possibilità di SOCIALIZZAZIONE!!!
    avatar
    Anna Marino

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 20.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  Anna Marino il Sab Apr 04, 2009 2:13 pm

    Sicuramente questo tipo di tecnologie crea autonomia al disabile ma lo porta anche ad un maggiore isolamento, resta chiuso li, nel suo mondo, con le sue macchine e il suo computer. E poi sicuramente non tutte le persone possono permettersi di creare una casa del genere visti gli elevati costi delle cure, delle visite....
    avatar
    immacap

    Messaggi : 14
    Data d'iscrizione : 24.03.09
    Località : casalnuovo

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  immacap il Sab Apr 04, 2009 2:38 pm

    Mi ha colpito alla fine del video leggere il nome dle ragazzo con sotto scritto "fondatore dell'associazione diversi dagli uguali"....è proprio così..la domotica ha dato la possibilità a queste persone diverse da tutti noi uguali di condurre una vita autonoma....ha dato loro la possibilità di gioire delle piccole cose della vita come una semplice serata in casa da soli a godersi un bel film..Ma soprattutto ha soddisfatto la voglia di autonomia di queste persone ke finalmente possono sentirsi "uguali"agli altri...mi sembra stupido parlare di svantaggi..basta guardare la felicità di ANDREA per capire che non bisogna per forza trovare il marcio sempre e comunque in ogni cosa...speciealmente là dove questo marcio davvero non c'è! tongue Laughing cheers

    annalisa silvestro

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 01.04.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  annalisa silvestro il Sab Apr 04, 2009 7:25 pm

    Il disabile vivendo da solo,è riuscito ad avere piena autonomia infatti nei suoi occhi si leggeva la gioia di essere autonomo,di non dipendere da nessuno,per vivere come tutti e di non sentirsi diverso..

    angela castellano

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  angela castellano il Dom Apr 05, 2009 1:49 am

    osservando il video sulla domotica oltre a soffermare la mia attenzione sulla sorprendente progettazione degli interni(casa domotica divisa in 4 zone:zona giorno,living,notte e fitness)ho pensato ai costi di queste nuove tecnologie e quindi mi chiedo:"solo i soggetti disabili che hanno la fortuna di avere alle spalle una famiglia stabile economicamente hanno diritto all'autonomia?"...a questo punto credo che bisogni valutare attentamente i pro e i contro...

    angela castellano

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  angela castellano il Dom Apr 05, 2009 2:06 am

    LA SINDROME DI DOWN NON è UNA MALATTIA...
    Dall'intervista che le iene hanno svolto ad un gruppo di ragazzi down ho percepito l'intelligenza,la simpatia,l'innocenza,la spontaneità e soprattutto la voglia di vivere di questi ragazzi.Il momento più significativo è stato quando,alla domanda delle iene su ch cosa fosse la sindrome di down,molti ragazzi hanno risposto con sicurezza:"sono ragazzi che nascono diversi"...altri invece mostravano nei loro occhi l'inconsapevolezza di quella sindrome da cui erano loro stessi affetti...
    avatar
    nunziagiglio

    Messaggi : 29
    Data d'iscrizione : 18.03.09
    Età : 30
    Località : melito

    la casa domotica

    Messaggio  nunziagiglio il Dom Apr 05, 2009 1:28 pm

    L'argomento Domotica mi ha particolarmente colpita, però mi ha anche lasciata abbastanza perplessa infatti non ho subito riposto all'argomento, mi sono presa qualche giorno per rifletterci un pò su e per fare qualche ricerca;. dalla quale prima di tutto ho cercato di capire cosa fosse la domotica e cosa significasse .

    Il termine domotica si può anche tradurre con automazione domestica o casa intelligente , significa integrare prodotti e servizi per il controllo e la gestione della casa , in tema di sicurezza, riscaldamento, illuminazione , risparmio energetico e altro ancora.
    E' il livello più elevato di integrazione e di automazione tra i vari sistemi, gli apparati audio- video, la video sorveglianza, l'integrazione con i sistemi di altre marche prestigiose.

    Sono arrivata alla conclusione prima di tutto che la Domotica non nasce per i disabili, essa è una casa tecnologicamente avanzata dove tutto può essere telecomandato,quindi una comodità per tutte le persone che hanno una condizione economica più che agiata ed hanno la possibilità di investire i loro soldi in un appartamento in cui tutto può essere controllato,sembra quasi fantascienza!
    Bhè certo è che il semplice operaio o le persone che vivono di stipendio difficilmente possono raggiungere un tale obbiettivo.

    La casa domotica per disabili è un progetto portato avanti da Andrea Ferrari, un disabile che sente la necessità di avere un ambiente proprio,una propria autonomia ,un luogo in cui poter decidere da solo.
    DOMOTICA - PER TUTTI UNA COMODITÀ, PER ALTRI UNA NECESSITÀ PER RIMANERE AUTONOMI
    L'utilizzo delle nuove tecnologie nel campo dell'handicap ha portato profonde innovazioni non solo a vantaggio dei processi educativi e riabilitativi, ma anche degli stili di vita e della qualità della vita stessa.
    Le esperienze sino ad ora condotte in ambito informatico, multimediale, telematico, robotico, confortano nella convinzione che non sia più possibile - oggi - prescindere dall'utilizzo delle nuove tecnologie nel trattamento di situazioni di handicap, pur in diversa misura e con differenti modalità tecniche, metodologiche e interattive.
    Seppur questo possa sembrare un concetto abbastanza triste è reale , perchè può sembrare che il disabile dipenda da una macchina , invece è l'aiuto di cui ha bisogno per acquistare la propria autonomia.

    Navigando e cercando notize, ho letto una frase a scopo pubblicitario:

    "questo (la casa domotica) è il livello destinato a chi desidera pensare in grande, senza limiti volendo stupirsi e stupire"

    Sicuramente , ecco, si intendeva pubblicizzare una casa domotica che dal sito internet di riferimento non era per disabili, ma c'è una parola all'interno di questa frase che mi ha fatto molto riflettere: Limiti.
    LA CASA DOMOTICA DOVREBBE EVITARE I LIMITI DELLE PERSONE NORMODOTATE , PROPRIO PERCHè OGNUNO DI NOI HA DEI LIMITI, IO, AD ESEMPIO, SONO DI STATUTA BASSA. QUANDO DEVO PRENDERE UN OGGETTO CHE SI TROVA SU UNA MENSOLA , OPPURE DEVO PULIRE IN CASA DEI MOBILI CHE SI TROVANO IN POSIZIONE UN Pò PIù ALTA NON SONO FACILITATA, HO BISOGNO DI UNA SCALETTA CHE MI AIUTI A SOLLEVARMI.
    OPPURE MI RICORDO QUANDO MIA MADRE HA COMPRATO I MOBILI PER LA CUCINA HA FATTO RICHIESTA CHE IL COLA PIATTI VENISSE ABBASSATO UN POCHINO PER ESSERE PIù FACILITATA.
    EPPURE QUESTI PICCOLI... COME LI VOGLIAMO CHIAMARE " DEFICIT" SONO QUASI NIENTE IN CONFRONTO AD UNA PERSONA CHE HA UNA MENOMAZIONE FISICA PER CUI è IMPEDITO NEI MOVIMENTI, OPPURE UN ANZIANO CHE NON HA PIù LA STESSA AGILITà CHE AVEVA UNA VOLTA .

    PER QUESTO
    Se la domotica è
    • Sicurezza
    • Automazione
    • Risparmio (Automatizzare e programmare significa risparmiare).
    è UNA IMPORTANTE POSSIBILITà destinata a provocare enormi passi avanti nella qualità degli ausili tecnologici per persone anziane e/o disabili.

    .Tutto questo è cosi bello ma mi dà l'impressione di un sogno utopistico
    prima di tutto perchè la domotica è ancora una tematica poco trattata infatti le notizie su di essa, in particolare sulla domotica per disabili o per anziani non sono ancora molto diffuse anche per quanto riguarda i libri, ci sono più testi sulla domotica come tecnologia innovativa che sulla domotica-tecnologia per disabili.
    http://www.domotica.it/pages/area_tecnica/libri.htm
    http://www.domotica.it/pages/area_tecnica/disabili.htm
    ma poi come è gia stato detto il costo è abbastanza alto, quindi sicuramente rimane ancora una prerogativa per pochi. Quindi una buona iniziativa sarebbe quella di creare dei luoghi grandi in cui più persone si possano incontrare e avere anche i propri momenti per stare da soli, con questo non vogliono certo intendere che i disabili o gli anziani debbano creare un gruppo a parte,assolutamente , ma almeno potrebbero far uso di questi ausili in alcuni momenti della giornata.
    Io non la vedo una cosa negativa, anche perchè ognuno di noi ad un certo punto della propria vita sente la necessità di stare da solo, di avere la propria vita,anche per poche ore è importante... probabilmente avere tutte le comodità a casa per un disabile o per un anziano gli renderebbe la vita più facile quindi piano paino potrebbero escludersi dalla società,anche perchè fuori di casa incontrerebbero le famose barriere architettoniche.In questi casi,l'intervento della famiglia, degli amici è necessaria,invitandolo a cena o ad una passeggiata, senza escluderlo mai, possiamo dire spronandolo, non credo che il disabile sia una persona senza alcun parente per cui rimane proprio da solo, e male che vada comunque ci saranno i conoscenti, gli amici, il mondo non è tutto fatto di crudeltà.
    Certo la domotica o le tecnologie abilitanti sono un ausilio importante per tutti coloro che hanno una disabilità fisica,motoria,uditiva,visiva ....
    ma non credo che la casa domotica sia necessaria per una persona che abbia una disabilità cognitiva , poichè non credo capirebbe come far uso degli ausili tecnici,
    quindi per queste persone è oltrechè importante la vicinanza delle persone .
    L'uomo è comunque un essere sociale,quindi per quanto possa escludersi non credo che la sua socialità venga meno , trenne se non subentra una psicopatologia come la depressione.
    Per le mia affermazioni può sembrare che io renda tutto semplice,invece cerco solo di affermare che queste disabilità esistono fanno parte del nostro mondo.
    Io cerco di essere sempre fiduciosa perchè credo che non sia necessario solo l'uso degli strumenti per facilitare la vita al prossimo , ma ognuno di noi nel nostro piccolo può fare qualcosa.

    Buona giornata a tutti

    scala.stefania

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 25.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  scala.stefania il Dom Apr 05, 2009 4:27 pm

    Pensando ad una casa cosi piena di tecnologie,si ha quasi l'impressione che sia una cosa surreale.Io penso che è un bellissimo progetto,ma allo stesso tempo credo che sia difficile che tutti i disabili possano usufruirne.Il problema,infatti,è che un cosi nobile progetto non può essere realizzato a costi accessibili a tutti.Potrebbe rivelarsi un'arma a doppio taglio,finendo per emarginare sempre più i disabili con meno possibilità economiche.Quindi penso che tali progetti andrebbero realizzati a costi bassi e data l'impossibilità di ciò, al momento, il tutto rimane molto utopistico.
    avatar
    vanna

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 27.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  vanna il Dom Apr 05, 2009 5:58 pm

    NEL VIDEO PRESENTATOCI IL 1 APRILE E' STATO AFFRONTATO IL TEMA DELLA DOMOTICA. ABBIAMO VISTO COME ANDREA RIUSCIVA A CONTROLLARE TUTTO IN PIENA AUTONOMIA, VIVENDO LA SUA VITA QUASI DA PERSONA 'NORMALE' NONOSTANTE LA SUA DISABILITA' MOTORIA. SONO STATI CREATI SPAZI PIU' COMPLETI AFFINCHE' I DISABILI POTESSERO SVOLGERE PIENAMENTE LE ATTIVITA' DELLA VITA QUOTIDIANA, MA PURTROPPO A CAUSA DEL LORO COSTO ELEVATO NON POSSONO ESSERE ALLA PORTATA DI TUTTI, IN QUANTO LO STATO NON SEMPRE AGEVOLA QUESTE PERSONE. TUTTO CIO' RIMANE QUINDI UN' UTOPIA
    avatar
    valentina bottone

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 19.03.09
    Località : giugliano in campania (na)

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  valentina bottone il Dom Apr 05, 2009 9:03 pm

    la domotica:un bel passo avanti per la tecnologia!dp il video sulle barriere architettoniche e su tutti quei disagi che che la disabilita comporta ora m trovo un po spiazzata...
    come in ogni cosa si trovano i pro e i contro e in qst grande invenzione delle case domotiche il mio pensiero si divide nel senso che se da un lato è una casa che permette di essere autonomi al massimo di cio che si possa pensare dal parlare al telefono,al rispondere al citofono ad accendere la tv senza nessun aiuto esterno dall altro penso che si, è una vita migliore per loro, ma è una vita isolata ua vita fittizia...il paradosso è che si fa tanto per rendere la casa di un disabile il piu funzionale possibile e poi questi nn riesce neanche ad andare a fare la spesa o a prendere l autobus!la comunicazione con il mondo esterno è una comunicazione prettamente virtuale e per qunato anche a noi piaccia navigare e parlare cn le persone via internet pensate di farlo tt i giorni solo ed esclusivamente cosi di nn avere una contatto fisico con il mondo v piacerebbe cosi tanto?????a me no!preferirei uscire anche sl per un ora al giorno in modo libero e senza difficolta che stare rinchiusa in casa con tutte le comodità possibili!

    Piera Reccia

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  Piera Reccia il Lun Apr 06, 2009 12:28 am

    Penso che questo tipo di casa vista nel video sia molto innovativa e possa aiutare molte persone con disabilità a essere autonome, ma penso anche che non tutti si possano permettere una cosa del genere. Poi c'è anche il fatto che la persona non entra più in contatto con il mondo esterno, anzi è sempre chiusa nelle quattro mura domestiche...allora dov'è finita l'integrazione?

    monica alberico

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 24.03.09

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  monica alberico il Lun Apr 06, 2009 1:45 pm

    La domotica per me è molto utile per le persone che sono disabili infatti gli permette di poter vivere in completa autonomia senza dover dipendere dagli altri continuamente e di poter vivere anche loro la propria vita.
    Al contrario di altri, non credo che la domotica sia stata creata per toglier ai parenti l'incombenza di occuparsi del disabile. Si! si facilita la loro vita ma fa sentire secondo me anche il disabile piu' autonomo e perlomeno "contento" di poter eseguire quei piccoli gesti quotidiani che per noi normodotati sono insulsi ma per il disabile sono uno scoglio difficile da superare.Alberico Monica.

    maria cefariello

    Messaggi : 9
    Data d'iscrizione : 30.03.09
    Età : 31

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  maria cefariello il Lun Apr 06, 2009 2:37 pm

    LA DOMOTICA,O MEGLIO LA CASA DOMOTICA è A MIO PARERE MOLTO IMPORTANTE PER I UN DISABILE,IN QUANTO LI SI TROVANO TUTTE LE ESIGENZE DELLA PERSONA MA ALLO STESSO TEMPO,è ANCHE MOLTO COSTOSA QUINDI NON RAGGIUNGIBILE A TUTTI E QUESTO è UN PECCATO
    avatar
    Anna Florio

    Messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 23.03.09
    Età : 29
    Località : Mugnano di Napoli

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  Anna Florio il Lun Apr 06, 2009 5:27 pm

    Bè se pur la casa domotica possa essere una grande conquista sia per l'evoluzione della scienza,sia per l'autonomia dei disabili e anziani resta per me comunque una sorta di utopia.Se fosse così facile vivere in un'abitazione del genere,e se fosse accessibile realmente a tutti coloro che hanno bisogno allora si,dalla mia bocca partirebbero solo ed esclusivamente elogi,perchè non sono stupida,ho visto la spettacolarità di tale abitazione,ho visto quello che permette di fare,e il dono che potrebbe fare ai diversamente abili (regalargli l'autonomia).Ma sappiamo bene che non è del tutto così,stiamo parlando di macchinari che hanno un costo elevato,per questo dico,chi non ha possibilità economiche tali da potersi permettere una cosa del genere cosa fa?
    avatar
    Valeria Carello

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 18.03.09
    Età : 30

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  Valeria Carello il Lun Apr 06, 2009 5:38 pm

    Leggendo le varie risposte delle mie compagne noto che tutte siamo concordi cn l'affermare ke la casa domotica costituisce un grande passo avanti in campo tecnologico,grazie a tutti i comfort ke offrono la possibilità ai disabili di vivere serenamente nelle loro case..ma c'è il rovescio della medaglia:da un punto di vista economico nn tutti possono permettersela!anke se sarebbe bello immaginare il contrario...chissà ke un giorno nn diventi realtà..

    annalisa rende

    Messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 18.03.09

    DOMOTICA

    Messaggio  annalisa rende il Lun Apr 06, 2009 5:54 pm

    E' DAVVERO UNA CONQUISTA RIUSCIRE A POTER DONARE AUTONOMIA,LIBERTA',INDIPENDENZA...TUTTO CIò E'POSSIBILE GRAZIE ALLA DOMOTICA!.
    IN AULA SI DISCUTEVA SUL FATTO CHE TUTTO QUESTO POTREBBE PORTARE ALL'ISOLAMENTO,ALLA SOLITUDINE.CREDO CHE QUESTO NON DIPENDA DALLA TECNOLOGIA MA SOLO DA NOI STESSI E DAL NOSTRO MODO DI AFFRONTARE E GESTIRE LE COSE E LE SITUAZIONI.NE E'UN ESEMPIO INTERNET.SPESSO HO SENTITO DIRE CHE INTERNET CREA BARRIERE.
    IO SONO FAVOREVOLE A TUTTO CIò CHE PERMETTE DI POTER COMUNICARE CON L'ALTRO,DI SOCIALIZZARE,RELAZIONARSI...NON IMPORTA SE CIò AVVIENE ATTRAVERSO UNO SCHERMO,IL TELEFONO,UNA LETTERA...CIò CHE è DAVVERO IMPORTANTE è CHE QUESTI NON DEVONO DIVENTARE GLI UNICI STRUMENTI ATTRAVERSO CUI RELAZIONARSI.
    RITORNANDO AL DISCORSO DOMOTICA SONO DEL PARERE CHE QUESTE CASE INTELLIGENTI DEBBANO ESSERE RESE ACCESSIBILI SOLO A CHI NE HA REALMENTE BISOGNO: ANZIANI,DISABILI E NON A CHI VUOLE SEMPLICEMENTE VIVERE NELL'AGIATEZZA E NELL'ECCESSIVA COMODITà.
    VA BENE LA DOMOTICA PURCHè VENGA GESTITA NEL MIGLIORE DEI MODI!
    avatar
    mariapaola

    Messaggi : 23
    Data d'iscrizione : 06.04.09
    Età : 28
    Località : mariglianella

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  mariapaola il Lun Apr 06, 2009 6:47 pm

    lo scopo della domotica è quello di migliorare la gestione dell'organizzazione domestica,la sicurezza e il comfort...nn quello di proggettare un qualcosa nel quale rinchiudere qualcuno diversamente abile o anziano che sia...bisognerebbe partire dalla consapevolezza che è questolo scopo e solo così si eviterebbe magari di pensare che con la casa domotica chi vi abita sarebbe solo o nn uscirebbe piu e perderebbe il contatto umano...è un ausilio in piu che consente al diversamente abile di essere piu autonomo quando è in casa ma ciò non vuol dire che per questo si rilegherebbe li...

    Contenuto sponsorizzato

    Re: lezione 1 aprile - video domotica

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Dic 16, 2017 2:13 pm