Pedagogia della disabilità Briganti

Forum didattico del corso di Pedagogia della disabilità, Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione, Suor Orsola Benincasa di Napoli, organizzato da Floriana Briganti


    24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Condividere

    Mariagrazia Tretola

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 25.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  Mariagrazia Tretola il Gio Mag 21, 2009 8:45 pm

    L'incontro con il padre di Carmen è stato molto interessante ,la sua testimonianza ci ha trasmesso la passione con cui svolge il suo lavoro e penso che sia stato positivo per noi futuri operatori sociali conoscere nel concreto esperienze e avere consigli e stimoli che personalmente mi hanno dato coraggio e sempre più voglia di formarmi e non vedere l'ora di relazionarmi con quello che farò dopo la laurea.Se c'è la passione c'è tutto....o almeno si parte con il piede giusto per cercare di afforntare tutto!

    paola de francesco

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 23.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  paola de francesco il Ven Mag 22, 2009 11:37 am

    è STATO DAVVERO INTERESSANTE L'INCONTRO CON IL PADRE DI CARMEN...è VERO QUANDO HA DETTO CHE NOI NON DOBBIAMO VIZIARLI, CEDERE AD OGNI LORO RICHIESTA MA DOBBIAMO ANCHE SGRDARLI SE NECESSARIO..NN HANNO BISOGNO DI COMPASSIONE...CERTAMENTE IL LAVORO DI UN INSEGNANTE DI SOSTEGNO NON è SEMPLICE...MA SAPERE DI AVER AIUTATO UN BIMBO DISABILE RIPAGA DI OGNI FATICA...

    imparato anna

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 26.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  imparato anna il Dom Mag 24, 2009 8:46 pm

    sono daccordo con chi ha scritto che quando siè in contatto o si lavora per/con un diversamete abile non dobbiamo farci prendere dalla compassione, perchè svilupperemo in loro solo un senso di inadeguatezza ed incapacità...certamente il lavoro con qst ragazzi induce molti dubbi ed angoscie che, a parer mio, possono essre superati graze ad un programma minuziosamente studiato e valido...per tanto è indispensabile ke l'insegnante di sostegno e i vari operatori intraprendano un dialogo cn il ragazzo in questione, un dialogo non solo verbale, che permatta di sviluppare una programazione personalizzata che non sia un punto di arrivo, ma di partenza, in quanto ogni intervento necessita di continue modifiche conseguenti a dei miglioramenti. secndo me è necessario mantenere irapporti con i genitori i quali aiuteranno a verificre i cambiamenti anche in situazioni e contesti di vita differenti da quello scolastico...ringrazio di cuore x qsta testimonianza che ci ha permesso di distaccarci dai nostri libri e dall' aspetto teorico!!!!
    avatar
    ANTONELLA

    Messaggi : 20
    Data d'iscrizione : 25.03.09
    Età : 30
    Località : NAPOLI

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  ANTONELLA il Lun Mag 25, 2009 2:24 am

    L'incontro con un insegnante di sostegno e' stato costruttivo in quanto,seppur in linea generale,ci ' stato spiegato l'approccio verso alunni con problemi psico-fisici.
    Al momento dell'iscrizione a scuola viene fornita al prof.di sostegno la diagnosi funzionale del soggetto interessato in cui viene specificata la patologia, i disturbi.A parer mio la DF non puo' essere soltanto una descrizione analitica,ma dovrebbe diventare la raccolta partecipata e collaborativa tra le diverse figure di riferimento dell'alunno. La diagnosi funzionale, cosi come viene descritta negli articoli, risente di un'impostazione prevalentemente clinico-medica ed e'quindi scarsamente legata alle necessita' degli insegnanti impegnati nell'integrazione scolastica degli alunni con disturbi anche perche ,nella maggior parte dei casi, l'insegnante non ha una conoscenza dettegliata.Per questo motivo, secondo me, la DF finalizzata ad un intervento educativo o ad un percorso didattico individualizzato, dovrebbe cercare di raggiungere la conoscenza piu approfondita ed estesa possibile delle caratteristiche della persona.Quindi la diagnosi funzionale dovrebbe essere un compito multidisciplinare che coinvolge insegnanti,famiglia,specialisti sanitari, sociali. Non si puo' dunque delegare la DF solo a ai tecnici specialisti, ma ci deve essere una conoscenza approfondita dell'alunno,che riguarda non solo l'aspetto clinico, ma anche le sue capacita',le sue esperienze,il livello di competenze raggiunto ecc..
    Detto cio' e' importante anche il rapporto che si instaura tra il docente ed il discente...Fiducia,stima,amore sono aspetti fondamentali per la relazione educativa,ma è' necessaria anche l'autorevolezza, e non l'autorita', come sottolineva il padre di Carmen.
    avatar
    Marialuisa Balsamo

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  Marialuisa Balsamo il Lun Mag 25, 2009 11:23 am

    Credo che il l'esperienza di avere in aula con noi il papà di Carmen sia stata veramente interessante. Carmen,fin dall'inizio del corso di pedagogia della disabilità,mi ha parlato spesso di suo padre e di come egli ama e svolge il suo lavoro... Ho imparato,infatti,che da questi bambini ci si può imparare veramente tanto..e sono anche una "risorsa" per aiutare gli altri compagni di classe ad avvicinarsi e a conoscere fin da piccoli,giorno dopo giorno,la diversità e la disabilità... Grazie di cuore I love you I love you I love you al padre di Carmen che ci ha permesso di capire come va veramente svolto questo lavoro...

    Martina di domenico

    Messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 18.03.09
    Età : 29
    Località : Napoli

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  Martina di domenico il Lun Mag 25, 2009 1:16 pm

    dopo aver seguito lezioni nell'ambito della disabilità è stata molto importante ricevere la visita del padre di Carmen che ci ha potuto offrire una visione pratica in questo campo e sentire le sue esperienze dirette ci hanno fatto comprende più chiaramente le situazioni di questi giovani disabili nell'albito scolastico e come è difficile riuscire ad acquistare la loro fiducia e aiutarli anche in un'altro contesto e cosa da sottolineare è che molto spesso sono i genitori a impedire una crescita del bambino.e quindi un grazie anche al padre di Carmen che anche lui si è messo a disposizione per raccontarci del suo rapporto diretto con questi giovani.

    maddalena girardi

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 23.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  maddalena girardi il Lun Mag 25, 2009 5:05 pm

    è stata una lezione interessante quella del papà di Carmen,perchè ci ha raccontato la sua esperienza lavorativa come insegnante di sostegno,e di come tutti i giorni interagisce con persone che nutrono di diversi deficit.Ma ciò che mi ha colpito maggiormente nel suo discorso e stata una frase:per qst lavoro ci vuole soprattutto passione!ha ragione ma oltre alla passione per me ci vuole amore e forza di volontà per essere un buon educatore
    avatar
    elenafiorillo

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 25.03.09
    Età : 28
    Località : napoli

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  elenafiorillo il Lun Mag 25, 2009 6:07 pm

    vedere una persona che lavora per fli altri è sempre bello e stimolante
    a me è piaciuto perche comunque ci ha elencati quali sono le caratteristike de l suo lavoro e come affrontare il problema nai migliori dei modi
    ELENA FIORILLO

    anna procope

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 26.03.09
    Età : 44
    Località : monte di procida

    24 aprile-l'insegnante di sostegno(il padre di Camen)

    Messaggio  anna procope il Lun Mag 25, 2009 7:24 pm

    Tutti i mestieri dove si ha a che fare con le persone non possono essere scelti per calcolo o necessita',bisogna che ci sia una passione di base verso l'altro, come dice il papa' di Carmen.
    Io penso che di base ci voglia una vocazione al bene,un'attenzione particolare ai bisogni dell'altro.
    Anche nella struttura dove lavoro ci sono dei bambini che sono seguiti da un insegnante di sostegno,si tratta di bambini con disturbi dell'attenzione causati spesso da forti disagi socio-ambientali.
    La cosa brutta che sta accadendo ultimamente riguarda il ritardo dei tempi di nomina di questi insegnanti a causa delle restrizioni delle leggi finanziarie e per questo motivo un bambino si ritrova a ripetere per la terza volta la prima elementare.E'vero che noi dobbiamo cambiare mentalita' nei confronti delle persone disabilima ,si parla tanto di politiche inclusive, ma nella realta' non sono applicate.

    Fiorenza Felaco

    Messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 22.03.09
    Età : 29
    Località : Caserta

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  Fiorenza Felaco il Lun Mag 25, 2009 11:34 pm

    Il padre di Carmen è stato molto esauriente nello spiegarci il suo lavoro di insegante di sostegno. Ci ha fatto capire le difficoltà che si possono incontrare, come il duro lavoro che bisogna fare per riuscire ad istaurare un rapporto di piena sincronia con l'alunno; fare l'insegnate di sotegno richiede anche una grande forza interiore perchè bisogna stare attenti a non viziare e "coccolare troppo" il ragazzo/a disabile, è importante a volte anche rimproverarli perchè, anche le cose negative hanno il loro valore e la loro importanza. Bisogna mantenere contatti anche con i genitori dell'allievo perchè, anche loro devono contribuire nel suo processo di crescita, è importante inoltre coinvolgerlo nelle attività dell'intera classe, non bisogna assolutamente escluderlo facendolo sentire "diverso". Oltre al lato interessante della spiegazione del padre di Carmen e la chiarezza delle sue risposte alle nostre domande, mi ha colpito vedere in lui un grande amore per il suo lavoro, la voglia di dedicarsi ogni giorno con cura a sostenere il percorso di formazione dei suoi alunni disabili. Io penso che la passione la devozione, sono aspetti che devono completare in positivo la bravura e il dovere quotidiano di ogni insegnate, come ci ha dimostrato proprio il padre di Carmen.
    Ringrazio tutti per avermi permesso di vivere durante il corso questa esperienza significativa, come lo sono state anche le altre!
    avatar
    Susy Ranucci

    Messaggi : 21
    Data d'iscrizione : 24.03.09
    Età : 29
    Località : sant'antimo

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  Susy Ranucci il Mar Mag 26, 2009 11:13 am

    Ringrazio non solo il padre di Carmen per averci riportato la sua esperienza e la passione per il suo lavoro, ma tutto il corso per la possibilità che ci sta offrendo, donandoci occhi nuovi per guardare il mondo da prospettive diverse,
    ricordando che il mondo non è fatto di soggettività ma di un noi rapportato con gli altri.
    GRazie
    avatar
    teresa89

    Messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 26.03.09
    Età : 28
    Località : Teresa Aversano

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  teresa89 il Mar Mag 26, 2009 2:00 pm

    Questa è stata una lezione molto utile a noi in quanto futuri educatori. Il discorso del padre di Carmen è stato molto interessante, infatti abbiamo avuto modo di parlare e confrontarci con una persona che si trova tutti i giorni ad adoperare nel mondo della disabilità. Chi lavora in questo campo non deve mai smettere di imparare. E' bene che si lavori per conoscere le reali capacità dei soggetti, cercando così di potenziare attitudini ed aspirazioni non indotte. Chi si appresta ad insegnare deve essere ingrado di impostare un percorso personalizzato e deve considerare il discente in un'ottica integrativa. Concludo affermando che condivido pienamente ciò che ha detto il padre di Carmen riguardo la passione di cui necessita questo lavoro e soprattutto sull'errore dell'utilizzo di atteggiamenti di pietismo che sono senza ombra di dubbio da escludere.. I disabili sn PERSONE dotati di una propria personalità, soggettività e in quanto tali possono sicuramente insegnarci qualcosa di più ogni giorno!!!
    avatar
    giovanna marrandino

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 24.03.09
    Età : 30
    Località : cesa

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  giovanna marrandino il Mer Mag 27, 2009 1:27 pm

    Avere il padre di carmen in aula è stato molto interessante,ci ha dato molti consigli e informazioni che non sono sl teorie ma sono eperieze vissute.è stato importante perche un giorno potremo essere noi degli insegnanti di sostegno,è una persona da stimare soprattutto per la sua voglia di aiutare gli altri.......
    ciaooooooooo

    annalisa accardo

    Messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 21.04.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  annalisa accardo il Mer Mag 27, 2009 7:11 pm

    In questa lezione abbiamo assistito alla testimonianza del padre di Carmen,insegnante di sostegno.
    Ritengo che l'isegnante di sostegno riveste un ruolo molto importante nel processo d'integrazione scolastica dei bambini portatori di handicap.
    La sua capacità di fornire un sostegno di qualità è una componente essenziale che si attua passando attraverso alcune fasi:ascolto e osservazione,attenzione,guida e rimozione di ostacoli e strategie.

    annabellatizzano

    Messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 26.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  annabellatizzano il Gio Mag 28, 2009 12:03 am

    Avere la presenza di un prof. di sostegno in classe è stato molto utile poiché la teoria a volte non basta specialmente in questi casi. La pratica è qualcosa che non si può apprendere da un libro ma solo con l'esperienza . Come tutti i lavori ci vuole passione ma qui oltre la passione c’è bisogno di vero amore sforzo e pazienza creando un rapporto di empatia . Empatia bhè questa parola mi ha ricordato makarenko nel momento in cui cerca di rieducare i ragazzi della colonia Gorky all'educazione e all'inserimento della società e makarenko per farsi accettare dai ragazzi (con comportamenti aggressivo o asociale)non trova la soluzione in un libro di testo ma creando un rapporto di empatia cioè di fiducia e stima tra il maestro e l'allievo. Ho voluto riportare questa informazione per far capire che nonostante il tempo e l'epoca diversa l'uomo ha sempre bisogno di affetto e fiducia ed essere trattato con dignità .

    martina.ricolo88

    Messaggi : 11
    Data d'iscrizione : 08.04.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  martina.ricolo88 il Gio Mag 28, 2009 6:52 pm

    Penso sia fondamentale come è stato gia detto che un insegnante di sostegno non provi compassiane per i propri allievi...proprio perche essendo il loro punto di riferimento in quelle ore scolastiche dove credo che il disabile gia senta il peso dell allontanamento dall altro gruppo di alunni questo si sentirebbe completamente escluso penso che sia invece fondamentale far sentire all alunn disabile la propria presenza

    alessiapastore

    Messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  alessiapastore il Ven Mag 29, 2009 9:58 pm

    Ascoltare un insegnante di sostegno è stata un' esperienza molto interessante. Ho capito di aver sempre sottovalutato questa figura professionale, invece il padre di Carmen mi ha dimostrato che per svolgere questo mestiere AL MEGLIO ci vogliono competenze, bisogna aggiornarsi e bisognerebbe avere una certa propensione verso l'altro.

    giuliani giovanna

    Messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 24.03.09
    Età : 29

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  giuliani giovanna il Mer Giu 10, 2009 1:15 am

    l'intervento del padre di carmen durante il corso è stato molto significativo.
    ci ha fatto capire praticamente come affrontare la disabilità e come relazionarsi con persone che presentano problematiche.

    espositomocerinomaria

    Messaggi : 26
    Data d'iscrizione : 22.03.09

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  espositomocerinomaria il Mer Giu 10, 2009 2:26 pm

    E' stato molto interessante avere un confronto con il padre di Carmen,che ha saputo illustrare in maniera molto umile il suo rapporto con i suoi ragazzi disabili.E' per me fondamentale poter parlare di ciò con delle persone che operano sul campo e con delle persone che presentano qualche difficoltà.Chi più di loro può capirne?Ha parlato di empatia....una parola che sembra straniera e lontana da noi....ma è propio su questo che si basa una buona e proficua relazione educativa.Il disabile ha bisogno di sapere che accanto a lui c'è qualcuno che lo capisce,che lo accetta per quello che è ,che lo responsabilizza e ne assume la crescita senza alcuna compassione;solo così il disabile può uscire dal guscio delle sue difficoltà,solo così il disabile può distruggere i suoi blocchi e superare le sue difficoltà affinchè possa diventare un uomo o una donna autonomi e non degli eterni bambini.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: 24 aprile - l'insegnante di sostegno (il padre di Carmen)

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Ven Nov 17, 2017 8:15 pm